Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Navile / Via di Saliceto

'Food immersion' in Bolognina, ma non solo cibo: solidarietà ad Amatrice

Al Parco della Zucca anche Daniele Bonanni, che ad Amatrice aveva lo storico ristorante Ma-Trù: "Una amatriciana incredibile, da assaggiare. Bologna è con te"

Foto: Marco Baraldi

In questi giorni al Parco della Zucca nuova tappa del tour 2017 di Finger Food Festival (fino a stasera), una grande festa dove le protagoniste sono le eccellenze italiane e straniere del cibo di strada e delle birre artigianali, il tutto condito da musica live.

Ma non è solo cibo, o meglio, è cibo anche di solidarietà. Gli organizzatori del festival hanno infatti deciso di portare in Bolognina Daniele Bonanni, dello storico ristorante Ma-Trù di Amatrice: "Ci sono situazioni terribili nella vita che non si vorrebbero mai vivere. E in quei casi bisogna trovare la forza di rialzarsi anche quando hai perso tutto. Lo scorso anno siamo stati a Rieti col Finger Food Festival in luglio, poche settimane prima del terremoto. Dopo quel tragico evento ci siamo chiesti cosa avessimo potuto fare per portare il nostro piccolo contributo a quella terra martoriata".

Il terremoto purtroppo si è portato via con sè il ristorante di Daniele e tante persone della sua famiglia. Ma Daniele, così come tutti gli abitanti di quella zona, è una persona tenace e ha deciso di ricominciare da capo, partendo da qui, dal cibo di strada e dall'affetto che i bolognesi gli dedicheranno.

Al parco della Zucca la possibilità di mangiare una amatriciana incredibile e di dare così un piccolo contribuito per la rinascita del ristorante Ma-Trù che Daniele vorrebbe ricostruire e riaprire al più presto. 

IL VIDEO GIRATO AL PARCO DELLA ZUCCA

                 fffSCREEN VIDEO-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Food immersion' in Bolognina, ma non solo cibo: solidarietà ad Amatrice

BolognaToday è in caricamento