menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi dentisti e professori universitari, 7 le attività irregolari scoperte a Bologna

Sono sette le attività irregolari scoperte in città. In un caso due tecnici avevano sottratto l'identità a un medico. Esercizio senza titoli anche negli studi di noti professori universitari

Ci sono anche gli studi di rinomati professionisti del settore odontoiatrico tra le cliniche risultate positive ai controlli del nucleo  anti-sofisticazione dei Carabinieri di Bologna. Oltre ad alcuni centri estetici, dove si prescirvevano diete senza essere dietisti, i militari sono andati negli studi di rinomati professori universitari che, secondo quanto accertato, per gli interventi di routine permettevano che i propri assistenti senza titolo potessero mettere le mani nelle bocche dei pazienti.

Sono sette le strutture irregolari accertate in città, moolte delle quali nel centro storico. In un caso, il più ecclatante, due odontotecnici erano riusciti a carpire le informazioni legali necessarie per sfruttare l'identità professionale di un medico del Nord Italia per poter prescrivere esami e farmaci. In un centro estetico del quartiere Porto-Saragozza invece una falsa dietista prescirveva diete e cure dimagranti senza aver mai conseguito i titoli necessari.

Centri estetici e odontoiatrici: i controlli dei Nas

In tutto sono 13 i soggetti a vario titolo denunciati dai Carabinieri al termine dei controlli che sono stati effettuati per tutto il secondo semestre dello scorso anno, periodo nel quale -spiegano i militari- si è riscontrato un picco di irregolarità nell'esercizio delle professioni oggetto dell'operazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento