Ancora finti sordomuti in centro, colti sul fatto in Piazza Galvani

Denunciata una coppia dopo un breve inseguimento. Un altro giovane trovato con le famigerate cartelline per le firme

Continua il fenomeno della truffa dei finti sordomuti. La polizia ha denunciato nella giornata di ieri giovedì 3 settembre in tutto tre persone, tra i 20 e i 35 anni, tutti cittadini romeni. Nel primo episodio una coppia è stata colta in flagranza dagli agenti mentre cercava di convincere i passanti a sottoscrivere una offerta in beneficenza, mimando a gesti le proprie necessità.

I due, alla vista degli agenti, si sono dati alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce infilandosi dentro l'Archiginnasio. Bloccati e identificati, dovranno rispondere di accattonaggio molesto. Un terzo soggetto è invece stato fermato poco prima in via Barozzi: non stava 'esercitando', ma i poliziotti lo hanno trovato in possesso al momento del controllo della medesima cartellina fittizia. Su di lui è pendente un divieto di ritorno in città.

Questo genere di tecnica si sta diffondendo in città dalla fine dell'estate. Da settembre infatti si stanno contando decine di episodi, con arresti, denunce e sequestri da parte delle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento