Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla 'mortadela' al finto ragù bolognese, così 'taroccano' le nostre eccellenze | VIDEO

'Stop cibo falso'. E' la lotta di Coldiretti, che ha organizzato una mostra con alcuni prodotti alimentari che riprendo le eccellenze italiane, ma sono fatti in paesi stranieri

 

La contraffazione dei prodotti alimentari tipici dell'Emilia Romagna costa circa trentamila posti di lavoro e vale otto miliardi di euro. Sono i dati che emergono in occasione della mostra dei falsi prodotti che in giro per il mondo imitano i piatti della cucina emiliano-romagnola, realizzata da Coldiretti Emilia-Romagna in piazza XX Settembre.

Anche a Bologna, Coldiretti scende in piazza per lanciare la raccolta firme a sostegno della petizione '#stopcibofalso' con la quale si chiede all'Ue di rendere obbligatoria l'indicazione di origine degli alimenti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento