Coronavirus, flash mob sul crescentone: "Ci siamo rotti le scatole"

Baristi, ristoratori, cuochi: una trentina di lavoratori oggi in piazza per protestare contro lo stop

Nel primo giorno della fase 2 a Bologna non manca la protesta di piazza: questa mattina, poco prima delle 11, una trentina di cittadini "di ogni categoria che si sono rotti le scatole" delle restrizioni e dei loro effetti dannosi, cosi' si sono definiti, ha dato vita ad un flash mob sul 'crescentone' di piazza Maggiore, attirando le attenzioni dei passanti.

In tutto poco meno di 30 persone. Hanno esposto uno striscione con riportati 10 articoli della Costituzione e si sono sparpagliati, a debita distanza l'uno dall'altro, issando cartelli che indicano le loro professioni: barista, ristoratore, cuoco e vari altri.

Tutti 'mestieri' stoppati dall'emergenza coronavirus. In più, accanto alle persone ferme in piedi con i loro cartelli in bella vista (non mancava una bandiera tricolore, mentre alcuni esibivano t-shirt nere o gialle con la scritta "Il popolo si ribella"), hanno deposto a terra cartelli ben distanziati con scritte in rosso ad elencare i problemi aperti e irrisolti per i quali, appunto, "si sono rotti le scatole" nel non vedere soluzioni.

Si va da discoteche a turismo, dalla moda alle "nostre auto", dall'"economia ferma" alle "città poco sicure". Senza tralasciare medici, artigiani, il lavoro che manca e così via. Un cartello diceva anche "Roma stiamo arrivando"; e difatti, promettono alcuni dei manifestanti, l'idea non è solo di ripetere l'iniziativa a Bologna ma di realizzarla anche a Roma facendo confluire altri scontenti di altre città. Gli articoli della Costituzione riportati sul cartellone portato in piazza ricordavano il tema del lavoro, della libertà, della possibilità di circolare e di manifestare. (Dire)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, fase 2: ecco il nuovo modello di autocertificazione. Scaricalo qui

Coronavirus Bologna e provincia 3 maggio: ancora 5 decessi, + 3 positivi a Imola

Coronavirus Emilia-Romagna, 3 maggio: +166 casi, ancora 28 morti ma 278 malati in meno

Coronavirus, fase 2 anche per gli ospedali: al via le prime prestazioni non urgenti

Coronavirus, fase 2: chi sono i 'congiunti' che si possono incontrare?

Covid-19, fase 2: quali spostamenti sono consentiti? Le domande più frequenti

Covid-19, i ricercatori Unibo: "Il vaccino dovrà tenere conto di una speciale proteina, la Spike"

Ecco il testo completo del nuovo DPCM 26 aprile 2020

Farmaci e spesa a casa, aiuti alimentari, supporto anziani e persone fragili: servizi attivi e numeri utili

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Dolci e leccornie: 5 imperdibili pasticcerie a Bologna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento