Cronaca

Forniture vaccini in calo, Bonaccini: "C'è scarsità di dosi, ci stiamo riorganizzando"

"Non potendo rimandare quelli che devono fare la seconda dose" bisogna fare attenzione "a non far aspettare la gente per giorni dentro o fuori dai punti vaccinali"

"Adesso c'è scarsità di dosi rispetto a quanto immaginavamo, speriamo si possa recuperare ma la tabella di marcia è molto chiara". Così il presidente Stefano Bonaccini in una dichiarazione riportata dalla Conferenza delle Regioni: "L'obiettivo è vaccinare tutti quelli che lo vogliono entro il terzo trimestre, anche in attesa eventualmente di capire se possono esserci forniture ulteriori nelle prossime settimane. Stiamo andando già verso il milione e mezzo di vaccinati definitivamente in Emilia-Romagna, prima rispetto a quello che immaginavamo come asticella temporale".

Il presidente afferma che in Emilia-Romagna un altro milione di persone sta facendo la seconda dose "a cui si aggiungono alcune centinaia di migliaia, soprattutto tra i 12 e 39 anni, che sono prenotati". Il problema è che "non potendo rimandare quelli che devono fare la seconda dose" bisogna fare attenzione "a non far venire gente facendola aspettare per giorni seduta dentro o fuori dai punti vaccinali". Per questo "ci si sta organizzando per capire come riorganizzare la vaccinazione laddove nello stesso giorno mancassero un po' di dosi".

Anticipo AstraZeneca per over60. Da sabato 3 luglio sarà possibile anticipare gli appuntamenti

In Emilia-Romagna le nuove prenotazioni slittano alla seconda metà di agosto. Ieri, l'assessore regionale alla sanità, Raffaelel Donini, visto il preannunciato calo di forniture ha dichiarato: ""Più che uno stop (segnalato a BolognaToday da chi ha tentato di prenotare tra ieri e oggi e non vi è riuscito, ndr) – dice l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, a margine di una conferenza stampa al Policlinico Sant'Orsola – c'è una dilazione delle prenotazioni delle prime dosi"

Figliuolo: "Le dosi ce le abbiamo per tutti"

"Gli acquisti di vaccini sottoscritti dalla Commissione europea prevedono approvvigionamenti per il prossimo trimestre, luglio agosto e settembre, pari a 45,5 milioni di dosi di Pfizer e Moderna, che sono quelli usati più diffusamente. A luglio, verranno consegnate 14,5 milioni di dosi del tipo a RNA messaggero. Si tratta di quantitativi importanti che ci consentono di guardare con ottimismo ai prossimi mesi, per raggiungere l'80 per cento delle persone vaccinabili il 30 settembre. E col ministero della salute stiamo già pensando a un'eventuale terza dose". Così il commissario Francesco Figliuolo in un'intervista a La Nuova Sardegna. Il commissario sottolinea che "l'obiettivo del piano è di vaccinare l'80 per cento della popolazione che ha un'età maggiore di dodici anni entro il 30 settembre. La campagna sta procedendo positivamente e al 30 giugno abbiamo superato la soglia di 51 milioni di somministrazioni dall'inizio della campagna - dice il commissario -. Si tratta di un risultato notevole, specie se si considerano diversi fattori che avrebbero potuto incidere sul piano vaccinale". 
Oggi il commissario straordinario per la campagna vaccinale anti-Covid, generale Francesco Figliuolo, a margine della sua visita all'Isola del Giglio, rispondendo ai cronisti in merito alla richiesta di più dosi da parte di alcune Regioni, ha detto che "Noi le dosi ce le abbiamo per tutti, se poi qualcuno pensava di finire la campagna a fine luglio per dire che è il più bravo di tutti non potrà farlo ma deve finire come gli altri a fine settembre. Per quanto riguarda i giovani dobbiamo fare in modo che all'apertura dell'anno scolastico la maggior parte di loro sia messa in sicurezza e questo, oltre che dalle dosi, deve nascere anche da un convincimento dei ragazzi e dei genitori che vaccinarsi è utile e importantissimo per ripartire in maggior sicurezza".

Monodose e mezzi mobili: Ausl si "organizza" per vaccinare migranti e senza dimora

Vaccini, nuovi appuntamenti slittano ad agosto. Donini: "Se arrivano le dosi anticipiamo" | VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forniture vaccini in calo, Bonaccini: "C'è scarsità di dosi, ci stiamo riorganizzando"

BolognaToday è in caricamento