Forza Nuova scrive al sindaco dopo la bomba: 'Da voi nessuna solidarietà'

La formazione di estrema destra ha indetto una manifestazione per sabato

"Lunedì scorso, come penso sarete tutti a conoscenza, la nostra sede di Borgo Panigale è stata fatta oggetto di un attentato esplosivo che l'ha resa inagibile provocando grave danno alla nostra attività politica e, soprattutto, rischiando di fare male se non uccidere chi si trovasse nelle vicinanze". 

Lo scrive la sezione bolognese di Forza Nuova in una lettera indirizzara al consiglio comunale a al sindaco Virginio Merola. Quest'ultimo aveva condannato il gesto violento auspicando una risposta "civile" della formazione di estrama destra. 

"Premesso che non ho riscontrato nella maggior parte di voi grande solidarietà chiedo al consiglio comunale e al signor sindaco se sia opportuno continuare a sovvenzionare e ospitare in locali comunali movimenti come Labas e TPO i cui membri si sono resi responsabili di atti di violenza in occasione delle nostre iniziative politiche" continua la lettera "apprendiamo inoltre da un quotidiano locale che la notizia del nostro attentato viene riportata in toni quasi trionfali su un sito di area anarchica, riconducibile a coloro che venerdì saranno in piazza per una iniziativa politica in via Irnerio (davanti alla Bper - ndr)". 

Forza Nuova Bologna chiede dunque al sindaco e al questore se sia opportuno autorizzare "una manifestazione di questo genere , anche alla luce del fatto che, domenica, dopo una manifestazione del medesimo gruppuscolo anarchico è avvenuto l'attentato alla nostra sede? - e conclude - auspichiamo non ci sia nessun problema a concedere la manifestazione per sabato - non sono ancora noti i dettagli - di cui abbiamo fatto regolare preavviso, soprattutto perché a differenza di altri non ci siamo mai resi responsabili di eventi violenti"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Galliera, scontro auto-bici: chi era la vittima

  • Cronaca

    Morto sotto i portici a 26 anni, si sospetta overdose

  • Cronaca

    Spaccata in negozio e maxi-furto per migliaia di euro: "Hanno agito come un commando"

  • Elezioni

    Elezioni Fontanelice, Morotti: "Realizzate opere inutili ed discutibili senza coinvolgere cittadini"

I più letti della settimana

  • Incidente a San Lazzaro, perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail: vivo per miracolo

  • Mamma dimentica figlio di due anni in auto e va a lavoro

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

  • Trasporti, sciopero 24 marzo: disagi per chi viaggia in bus

  • Morto a 26 anni sotto i portici di via Ugo Bassi, mistero sulle cause

Torna su
BolognaToday è in caricamento