menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossolo, strage di auto: i cittadini tengono il conto dei furti sui social

Lo scontento per un presidio secondo i cittadini non sufficiente e un elenco di furti e danneggiamenti che cresce sempre di più: i residenti del Fossolo 1 lanciano un SOS

Non la possiamo più chiamare "emergenza" visto che gli episodi si susseguono ormai da un anno almeno. In zona Fossolo chi non possiede un garage non dorme sonni tranquilli perchè la mattina uno degli scenari più frequenti tra via Spina, via Roselle e dintorni è vedere finestrini e lunotti in mille pezzi, auto che al posto degli pneumatici hanno un paio di mattoni e così via.

L'ultimo caso due giorni fa (anche a luglio un raid), quando ad essere stata presa di mira è stata un'Audi parcheggiata in via Spina: vetri rotti e merce rubata dall'interno dell'abitacolo. I cittadini che risiedono in zona Fossolo 1 sono stremati e lanciano l'ennesimo SOS alle Istituzioni e alle Forze dell'Ordine: "La segnalazione di oggi purtroppo è solo l'ultima di decine di segnalazioni effettuate da parte di diversi residenti e vittime di questi atti. Anche il gruppo Facebook a furia di raccogliere documenti sui casi ha ormai uno storico bello lungo". 

"Ci è stato riferito più volte che le denunce fatte al vicino comando dei Carabinieri di zona, non vengono comunicate alla Municipale. Vorremmo che Comune e agenti presidiassero maggiormente le strade ed i parchi della zona nelle ore serali e notturne - prosegue il cittadino che ci ha fatto la segnalazione e che tiene traccia degli episodi ormai da diverso tempo - e oggi sono qui a raccontare l'ennesimo atto di criminalità ma anche fare alcune considerazioni più generali condivise dai residenti della zona". 

"Ne approfitto per fare una valutazione più generale sulla percezione di alcuni cittadini sulla sicurezza e sull'operato della Polizia Municipale in zona. Risulta difficile da comprendere come mai si facciano tante multe alle mamme che accompagnano le bambine a scuola in bici utilizzando il marciapiede (Viale Felsina, ultima multa in ordine di tempo rilevata 14 aprile 2018 per esempio), non venga attuata nel controllo della velocità delle automobili sulla stessa strada (ricordo i numerosi incidenti per fortuna senza danni gravi fino ad ora in particolare all'angolo Felsina/Lenin lato Circolo Arci, all'incrocio con Via Spartaco, e all'altezza di via Misa/Vicolo Bianco, ecc.) senza però poi presidiare maggiormente le strade e i parchi del quartiere".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento