Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Sfida delle mamme su Facebook, polizia: "Non mettete online le foto dei bambini"

Così mette in guardia le mamme la polizia postale, rammentando "oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi"

Da alcuni giorni circola su Facebook un messaggio tra le mamme, diffuso con il sistema della "Catena di Sant'Antonio". Si chiama "Sfida delle mamme". Il post recita così: "Sono stata nominata da XY per postare 3 foto che mi rendano felice di essere mamma. Scelgo alcune donne che ritengo siano grandi madri. Se sei una madre che ho scelto copia questo testo inserisci le tue foto e scegli le grandi madri".

Così via, centinaia di foto di adorabili pargoli proliferano sul più noto dei social network.  Una pratica sulla quale interviene, nuovamente, la polizia postale, che partendo proprio da questa 'catena di Sant'Anonio' che spopola tra le mamme ha avvisato: "Mamme. Tornate in voi. Se i vostri figli sono la cosa più cara al mondo, non divulgate le loro foto in Internet. O quantomeno, abbiate un minimo di rispetto per il loro diritto di scegliere, quando saranno maggiorenni, quale parte della propria vita privata condividere".

Così ammonisce la polizia attraverso la propria pagina Facebook 'Una vita da social', rammentando infine: "Considerate che oltre la metà delle foto contenute nei siti pedopornografici provengono dalle foto condivise da voi". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida delle mamme su Facebook, polizia: "Non mettete online le foto dei bambini"

BolognaToday è in caricamento