Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Frati e suore in tour tra pub e discoteche, Caffarra “Portare parole di vita”

Un centinaio di francescani, suore, missionari laici e volontari in missione nei locali della notte per incontrare i giovani, forse una tappa anche al Cassero

Una pratica alla quale i giovani bolognesi non sono affatto abituati, forse lo hanno visto in qualche pellicola americana, ma, a partire dal week end elettorale fino al 3 marzo, nei locali che frequentano abitualmente, pub e discoteche, incontreranno un centinaio di francescani, suore, volontari e missionari laici. Ma anche scuole superiori, carcere della Dozza, senza fissa dimora della stazione e i luoghi dove esercitano le prostitute. Forse faranno tappa anche al Cassero, dove sabato è in programma una notte dedicata alle nozze omosessuali: "Lo valuteremo. Forse siamo anche noi una provocazione", ha sottolineato padre Francesco Piloni, francescano che da anni guida queste missioni tra i giovani.

ANNO DELLA FEDE. La missione “Ascolta la tua sete” è parte dell’Anno della Fede, che l’Arcivescovo Carlo Caffarra dedica proprio alle nuove generazioni: “La loro condizione è di una drammaticità senza precedenti: sono stati derubati del loro futuro e il furto peggiore è che è stato tolto loro il diritto di sperare".
Due in particolare sono i "simboli significativi" che, secondo il Cardinale indicano la condizione drammatica dei giovani: "La progressiva distanza spirituale dal matrimonio e la difficoltà a trovare lavoro… Sono quotidianamente insidiati dal pensare a loro stessi come in sovrannumero, come se la società potesse farne a meno". Una condizione che "pare non avere via d'uscita per due ragioni: un occidente che non intende contestare l'egemonia nichilista che rende impensabile ogni pratica educativa e pare non fare propria la necessità di oltrepassare un capitalismo che sa solo generare tristezza nei cuori, allontanandosi dai beni comuni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frati e suore in tour tra pub e discoteche, Caffarra “Portare parole di vita”

BolognaToday è in caricamento