rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Reno / Via del Triumvirato, 84

Odore di gas all'aeroporto Marconi, area evacuata: è bomboletta campeggio

Il recipiente è stato gettato da una coppia di turisti prima dei controlli di sicurezza

Momenti di paura oggi all'aeroporto Marconi, quando l'intera area dei controlli di sicurezza di accesso ai gate è stata chiusa ed evacuata per la presenza di un forte odore di gas. Giunti sul posto i vigili del fuoco hanno poi localizzato la 'perdita' in una decina di minuti, trovando l'origine della fuga in un cestino. Dentro, una bomboletta camping gas, quasi esausta ma il cui contenuto residuo è bastato per fare avvertire il pungente tipico odore in tutta la zona.

Allertata la Polaria il mistero si è poi risolto: sono stati due giovani turisti stranieri, che davanti ai controlli di sicurezza, ben consci del fatto che la bomboletta agganciata alla lampada da campeggio non avrebbe passato i controlli, a sganciarla e gettarla nei recipienti appositi.

Dopo i controlli di rito la situazione è tornata alla normalità e i passeggeri hanno potuto riprendere il normale accesso ai gate, con qualche ritardo per i voli in partenza ma senza troppi problemi..

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odore di gas all'aeroporto Marconi, area evacuata: è bomboletta campeggio

BolognaToday è in caricamento