Fumo: a San Lazzaro stop a sigarette anche nei luoghi pubblici all'aperto

E partono le prime multe inseguito al provvedimento assunto dal Comune dallo scorso marzo

Mentre spopola la sigaretta elettronica, presunto rimedio per liberare i tabagisti dal vizio del fumo, e si temono ripercussioni comunque per la salute (tanto che si chiede di vietarne l'uso in ospedali e uffici) il Comune di San Lazzaro di Savena stringe sull'utilizzo delle classiche sigarette. Dal marzo scorso vietata anche all'aperto, nei luoghi pubblici. Ordinanza che ha già avuto le sue prime conseguenze: già un paio, infatti, sono state le sanzioni inflitte ai trasgressori.

L'ORDINANZA che regola il divieto di fumo a San Lazzaro è la n. 30 del 29 gennaio 2013, recita: "vietato fumare nei parchi giochi comunali, nei cortili delle scuole e degli asili nido, negli spazi pertinenziali degli edifici pubblici e delle strutture sanitarie, nei gazebo, nei dehors di bar, ristoranti ed altri esercizi, ad una distanza inferiore ai due metri dalle soglie degli esercizi commerciali, dei locali pubblici, degli ambulatori pubblici e privati, sotto le pensiline delle fermate degli autobus”.SUMO-2

Il provvedimento entrato in vigore il 30 marzo 2013 e dispone, inoltre, il divieto di "gettare i mozziconi di sigaretta sulle pubbliche vie, sui marciapiedi, nei parchi, nei giardini pubblici, nelle piazze di tutto il territorio comunale”. Per questo motivo su tutto il territorio comunale sono stati installati 165 posacenere nei pressi di fermate dei mezzi di trasporto pubblici, edifici pubblici, bar ed esercizi commerciali, ed altri 140 nelle aree verdi comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento