Cronaca

Addio a Gabriele Mimmi, i funerali nella sua chiesa di Rastignano: "Nessuno ti dimenticherà"

L'ultimo saluto al giovane infermiere del 118 che ha perso la vita in un incidente sulla Futa nella parrocchia dove è cresciuto

Si terranno nella frazione dove è cresciuto e nella chiesa di Rastignano, sabato 22  maggio alle 14.30, i funerali di Gabriele Mimmi, il giovane infermiere che ha perso la vita in un incidente in moto sulla Futa. Lo rende noto la Pubblica Assistenza Sasso Marconi. 

"Non avremmo mai voluto scrivervi nulla di simile - scrivono i giovani della parrocchia su Facebook - oltre che un amico di tutti noi, Gabriele, che nella vita era un soccorritore per il 118, è stato il capocannoniere della prima edizione del Trofeo di Rastignano, torneo che lui stesso ci aiutò ad organizzare quando il campo della Chiesa aveva ancorala terra e l’erba alta. Un abbraccio da parte di tutti noi alla moglie Maria, alla piccola Ludovica e a tutta la sua famiglia in questo terribile momento. Ciao Gabri, nessuno ti dimenticherà".

"Gabriele è cresciuto insieme ai giovani della parrocchia di Rastignano dove ha svolto il servizio di animatore di Estate Ragazzi - ricorda don Giulio - tutti lo ricordiamo per la sua bontà e generosità. Con il cuore spezzato, affidando nella preghiera la sua anima nelle braccia del Padre celeste, edstando vicino concretamente ai suoi cari".

Gabriele aveva una bimba piccola e si era sposato appena due mesi fa. I colleghi hanno lanciato una raccolta fondi i cui proventi saranno devoluti ai familiari. 

Volontario della Pubblica assistenza, Gabriele era infermiere del 118. I colleghi della Centrale Operativa e del Servizio di Emergenza Territoriale, hanno organizzato una raccolta fondi, il cui ricavato sarà devoluto ai familiari. 

"Bravissima persona, faceva volontariato e si era appena costruito una famiglia. Il mondo rimane sempre un posto difficile e ingiusto".  Così parla distrutto chi lo conosceva bene questo giovane padre. 

Il tragico schianto 

In sella alla sua moto, procedeva in direzione Bologna e si è scontrato con una Mercedes, guidata da un 72enne, che da una traversa si sarebbe immessa sulla Nazionale in direzione Pianoro. 

Di certo, uno scontro talmente violento, da sbalzare la moto a diversi metri dal punto dell'impatto. 

Il conducente dell'auto ha riportato ferite lievi ede è stato curato al Pronto Soccorso dell'ospedale Sant'Orsola, mentre Gabriele, che all'arrivo dei soccorsi era ancora vivo, è deceduto poco dopo all'Ospedale Maggiore. 

Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

Sulla Futa arrivano gli autovelox: "Tre morti e un'estate nera" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Gabriele Mimmi, i funerali nella sua chiesa di Rastignano: "Nessuno ti dimenticherà"

BolognaToday è in caricamento