Laboratorio e rivendita di marchi 'taroccati': la GdF sequestra 5mila scarpe

Le Fiamme Gialle in due aziende di Funo di Argelato. Scoperto anche il laboratorio di produzione

5.000 scarpe con il marchio contraffatto “Golden Goose”. E' l'ingente sequestro dela Guardia di Finanza di Bologna, a seguito di un'attività di indagine volta a  reprimere il fenomeno della  contraffazione. Sono statii ndividuati i centri di distribuzione in  Emilia Romagna e un laboratorio di produzione situato nelle Marche. 

Le Fiamme Gialle sono  intervenute presso la sede di due aziende di commercio all’ingrosso di articoli di calzature di Funo di Argelato e lì, hanno  rinvenuto  un  migliaio  di  scarpe,  esposte  per la  vendita, che  recavano  il noto brand, abilmente contraffatto. 
Durante queste operazioni, grazie all’esame della documentazione contabile rinvenuta  nel  corso  delle  ispezioni,  i finanzieri  sono  riusciti  ad  individuare  quello  che  pareva  essere  il  centro  di  produzione,  una  società  ubicata
nella  zona  industriale  di  Fermo,  apparentemente  dedita  all'esercizio  di  una  regolare attività manifatturiera nel settore della produzione di calzature.  

La Procura ha anche disposto l’esecuzione di una perquisizione presso l'azienda marchigiana. L'intervento  dei militari ha  consentito  così  di  scoprire  e  sequestrare  ulteriori 4.000  articoli,  tra  scarpe  e  semilavorati  (tomaie, suole  e sottopiedi),  oltre svariati  cartamodelli  e  fustelle  utilizzate  per  la  riproduzione  della  caratteristica 
stella stilizzata con due punte mozzate. Il responsabile, cittadino cinese, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Bologna, unitamente ai  titolari  dei  due  centri  di  distribuzione  presenti  sul  territorio  emiliano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento si colloca nell’ambito della missione istituzionale della Guardia di Finanza, finalizzata alla tutela del   mercato dei beni   e   dei   servizi,  alla salvaguardia  dei  marchi  nonché al  contrasto  di  tutte  le  condotte illeciteche minacciano  il  “Made  in  Italy”,  realizzata  mediante  una  costante  azione  di controllo economico del territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento