rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Funzionario della questura senza vaccino: sospeso dal servizio

L'uomo si è anche reso protagonista di un episodio all'hub vaccinale di Casalecchio di Reno

Ufficialmente è sospeso dal servizio per non avere provveduto a vaccinarsi, nonostante per gli operatori della sicurezza sia previsto l'obbligo vaccinale. Ma un alto funzionario della questura di Bologna si è anche reso protagonista, nei giorni scorsi, di un episodio all'hub vaccinale di Casalecchio, dove avrebbe creato non poco trambusto durante le operazioni di anamnesi e profilassi del vaccino.

Ad anticipare la notizia è l'edizione bolognese de Il Resto del Carlino: il poliziotto -secondo quanto ricostruito e confermato anche a Bolognatoday da fonti Ausl- si sarebbe recato nei giorni scorsi all'hub vaccinale di Casalecchio e, insieme a un avvocato al seguito, una volta arrivato nel punto delle anamnesi avrebbe cominciato a tempestare il medico di turno di domande, nel tentativo -questa l'ipotesi delle autorità sanitarie- di dimostrare la scarsa preparazione del professionista in materia e la conseguente impossibilità di procedere con l'iniezione. Infine, lo stesso funzionario avrebbe poi chiamato il 112 chiedendo un intervento il loco, per fare mettere a verbale quanto accaduto.

La questura, contattata in proposito, ha preferito non commentare l'episodio e si è limitata a confermare la sospensione del funzionario dal servizio. Sospensione, va detto, dovuta alla mancata profilassi e inottemperanza all'obbligo previsto per le forze dell'ordine e non riferita all'episodio andato in scena all'hub vaccinale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funzionario della questura senza vaccino: sospeso dal servizio

BolognaToday è in caricamento