Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Savena / Via Bellaria

Si ritrova i ladri in cantina: li monitora attraverso un'App sul telefono e li fa arrestare

Ignari, due ladri in azione venivano ripresi e osservati in diretta, da remoto. Con la tecnologia, sventato furto all'interno di un'abitazione privata in via Bellaria

Ignari, due ladri in azione venivano ripresi e osservati in diretta, da remoto. Grazie alla tecnologia dunque è stato sventato un furto all'interno di un'abitazione in via Bellaria e due soggetti - un 45enne e un 54enne, entrambi italiani - sono finiti in manette.

E' avvenuto lo scorso martedì, intorno alle 13.30, dopo che la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto la segnalazione di un cittadino che riferiva di essere intento a  “monitorare”, attraverso un applicazione installata sul suo telefonino, due ladri impegnati a svaligiare la propria cantina, nella quale aveva recentemente installato delle videocamere di sorveglianza.
All’arrivo dei Carabinieri, i malviventi sono stati bloccati e nella disponibilità del 45enne sono stati rinvenuti gli attrezzi da scasso, che aveva usato per forzare la porta della cantina e tentare, inutilmente, di asportare una bicicletta da corsa che l'avveduto cittadino aveva assicurato al pavimento con una piastra d’acciaio.

Arrestati con l'accusa di furto in abitazione in concorso, i due malintenzionati sono stati tradotti nelle aule giudiziarie del Tribunale di Bologna per l’udienza di convalida, e rimessi in libertà in attesa della sentenza prevista per il mese prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ritrova i ladri in cantina: li monitora attraverso un'App sul telefono e li fa arrestare

BolognaToday è in caricamento