Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Pilastro / Via San Donato

Furti in appartamento a San Donato: ladro 'acrobata', ma sbadato...

Ha svaligiato appartamenti - anche quattro a notte, occupati dai proprietari che dormivano - scalando grondaie e saltando fino al 4° piano. Poi però, un vaso di fiori, gli è costato caro

Ha svaligiato appartamenti, scalando grondaie e saltando fino al 4° piano, in barba alle vertigini, alla forza di gravità. Poi pero' cara gli è costata una distrazione, ovvero un'impronta lasciata su un vaso di fiori, su uno dei balconi dai quali è passato per mettere a segno i furti.

E' considerato un vero 'ladro acrobata' S.T., albanese di 22 anni con alle spalle un lungo curriculum di precedenti di polizia. La squadra Mobile di Bologna lo ha arrestato l'altra notte con l'accusa di fare parte di una banda che, il 25 ottobre 2012, prese di mira una palazzina in via Ferravilla, zona San Donato. Quella notte furono quattro le abitazioni 'visitate' dai ladri, che portarono via circa 600 euro fra denaro e altri oggetti. Mentre i complici aspettavano in strada, il 22enne sarebbe riuscito ad arrampicarsi e ad entrare nei vari appartamenti dove gli ignari proprietari dormivano. Nell'ultimo, al quarto piano, Tahir venne sorpreso dalla padrona di casa, una cinese, che si mise a gridare costringendolo a scappare. Su quel balcone il giovane ha incautamente lasciato l'impronta digitale che, repertata dalla polizia Scientifica, dopo dieci mesi lo ha incastrato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in appartamento a San Donato: ladro 'acrobata', ma sbadato...

BolognaToday è in caricamento