Cronaca Reno / Via Lemonia

Santa Viola: furto in appartamento sventato da solerte vicino

Non ci ha pensato un attimo vedendo due individui armeggiare con la serratura di casa di un dirimpettaio: si è fatto avanti e una volta che i ladri si sono dati alla fuga, si è lanciato nell'inseguimento... braccandoli

Una volta tanto un vicino di casa che non si a i fatti propri puo' risultare utile. Così infatti è naufragato un tentativo di furto in un'abitazione privata, in zona Santa Viola, alla periferia di Bologna. Provvidenziale l'intervento di un condomino che ha colto con le mani nel sacco due "topi d'appartamento" intenti ad armeggiare davanti al portone del suo dirimpettaio. Così sono finiti nei guai i due ladri: una donna di 23 anni, di origine serba, ed il suo sodale, di appena 14 anni.

A porre sotto fermo i due malintenzionati è stata la polizia, allertata sul posto dal condomino insospettito da alcuni rumori provenienti dal pianerottolo del suo palazzo. Affacciandosi, l'uomo ha scorto due individui intenti a scassinare la serratura dell'appartamento di un vicino. Ormai scoperti, i due ladri hanno tentato la fuga. A quel punto il solerte condomino non ci ha pensato due volte e si è lanciato nell'inseguimento, finchè non è stato raggiunto dalle forze dell'ordine. In via Lemonia, l'uomo è riuscito a bloccare la giovane straniera, mentre il complice invece - che era riuscito a scappare - è stato rintracciato poco dopo dagli agenti nei pressi della Coop di via Emilia Ponente. Entrambi avevano con sé cacciaviti e arnesi da scasso. Per la donna il pm Giuseppe Di Giorgio ha disposto la scarcerazione, il ragazzino è stato portato all'istituto minorile del Pratello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Viola: furto in appartamento sventato da solerte vicino
BolognaToday è in caricamento