Furti nelle auto in San Donato: in questura rigurgita dosi di cocaina ed eroina

Fermato un soggetto che in bici è stato visto armeggiare sui veicoli in sosta. Nelle celle di sicurezza la sorpresa

Ha chiesto con insistenza di andare in bagno, poi ha rimesso alcune bustine contenenti eroina e cocaina. E' l'ultimo risvolto di un arresto della polizia ai danni di T.T., cittadino algerino di 29 anni, con precedenti per spaccio. Il giovane, finito nelle camere di sicurezza della questura per un fatto di furto, è stato anche accusato di spaccio.

Dal ventre sono saltati fuori alcuni grammi di eroina e cocaina: i poliziotti, insospettitisi per l'agitazione insolita del ragazzo lo hanno seguito nei servizi, per poi realizzare l'accaduto.

Tutto è nato da una segnalazione in via Calindri angolo Beroaldo, intorno al mezzogiorno di ieri. Un 45enne ha notato il giovane rovistare dentro la sua auto, prelevando poi un paio di occhiali da sole. Poco prima la chiamata di un'altra ragazza, che aveva descritto più o meno la stessa dinamica.

Quando gli agenti sono andati per fermarlo, il 29enne ha prima cercato di scappare e poi ha ingaggiato una colluttazione. Portato in questura, ha poi cercato di disfarsi della droga probabilmente inghiottita poco prima dell'arresto. Le accuse formali sono di tentato furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di droga ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento