rotate-mobile
Cronaca Zona Universitaria / Largo Respighi

Furti bici a raffica: un'asta vs il mercato nero delle due ruote

Domani in via largo Respighi “sCATENAti”: tradizionale asta di biciclette usate, promossa dall'Associazione l'Altra Babele. Il progetto varca i confini cittadini: in diretta su Rai 3. Presente l'assessore Colombo

Domani in via largo Respighi torna “sCATENAti”, l'ormai tradizionale asta di biciclette  usate, promossa dall'Associazione  studentesca l'Altra Babele, per contrastare il mercato nero delle due ruote a pedali rubate.
La  40°  edizione  dell'asta  avrà luogo alle  17, in largo Respighi, e farà parte di una puntata del programma televisivo RAI “Apprescindere”, di Michele Mirabella. All'asta  parteciperanno anche l'assessore comunale con delega alla Mobilità, Andrea Colombo, e la Presidente del Quartiere San Vitale, Milena Naldi.

Apprescindere”  cerca di capire e far comprendere ai telespettatori come  sarà  l'Italia  del  futuro, e come gli italiani affronteranno questo momento  di  crisi.  La  puntata  nella  quale  si  parlerà dell'esperienza bolognese  tratterà  il  tema  del  riuso  e  del  riciclo  come  strumento anticrisi.
Le  telecamere  di  RAI  3 seguiranno l'Associazione L'Altra Babele durante tutto  il percorso che precede la celebre e coreografica asta di biciclette usate,  dal  reperimento  dei  mezzi  a due ruote, alla messa a punto nella Ciclo-officina, alla formazione di ciclo-meccanici, e di educatori-ciclo-riparatori   che   tengono  laboratori  nelle  scuole,  per terminare  con  la festa di piazza dove per aggiudicarsi una bicicletta non bisogna  offrire  di  più, ma dimostrare fantasia e inventiva nell'attirare l'attenzione del banditore.

Per  consentire che il prezzo rimanga competitivo rispetto al mercato nero, infatti,  l'offerta  non  può  superare  la  cifra  fissa assegnata ad ogni bicicletta a seconda delle sue condizioni, quindi il terreno del contendere diventa  l'estro  e  l'ingegno  per  emergere  dalla  folla  agli occhi del banditore.

“E’  una  gioia  ed  un  onore  che  l'esperienza bolognese dell'asta delle biciclette usate possa diventare buona pratica da esportare oltre i confini della nostra città”,  spiga  l'assessore  alla  Mobilità, Andrea Colombo. “Ringrazio  i  ragazzi dell'Associazione L'Altra Babele che da anni portano avanti  questa  lodevole  iniziativa,  che  non  solo incentiva la mobilità sostenibile,  ma  è  strumento  di  contrasto  al  mercato  sommerso  delle biciclette rubate che affigge ogni città universitaria”, conclude Colombo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti bici a raffica: un'asta vs il mercato nero delle due ruote

BolognaToday è in caricamento