Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni

Via Zamboni: ruba una bici, pizzicato si giustifica: 'Ho bisogno di soldi, sono un tossico'

Così un giovane è stato sorpreso da una volante della Polizia mentre cercava di scassinare il lucchetto di una bicicletta, parcheggiata davanti alla facoltà di matematica: denunciato

'Volevo rubare la bici perchè sono un tossicodipendente e ho bisogno di soldi per comprare la droga'. Così  un giovane ieri si è giustificato davanti ai poliziotti che lo hanno sorpreso all'opera mentre cercava di scassinare il lucchetto di una bicicletta.

Il furto si stava consumando in Via Zamboni, davanti alla facoltà di matematica. Qui, intorno alle 20.30, una volante in transito si è imbattuta nel soggetto, mentre era intento ad armeggiare davanti ad una rastrelliera, dove era parcheggiata ed assicurata con tanto di catenaccio una bici. Avvicinatisi all'uomo, gli agenti hanno chiesto cosa stesse facendo. Lui a quel punto, senza reticenze, ha ammesso che stava cercando di rubare il mezzo, per poi rivenderlo e con il ricavato comprarsi qualche dose di sostanza stupefacente.

Il soggetto è stato quindi denunciato per tentato furto aggravato. Gli sono inoltre stati sequestrati un coltello e delle pinzette, con le quali il giovane aveva - inutilmente- tentato di aprire il lucchetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Zamboni: ruba una bici, pizzicato si giustifica: 'Ho bisogno di soldi, sono un tossico'

BolognaToday è in caricamento