Furti in chiesa. A Porretta casalinga fermata mentre rubava ai fedeli

Approfittava della preghiera dei fedeli per rubare portafogli nella Chiesa dei Frati Cappuccini di Porretta Terme. Dopo vari furti finalmente fermata dai carabinieri la ladra seriale

Denunciata dai Carabinieri di Porretta Terme, sull'Appennino bolognese, una casalinga di 47 anni che da tempo metteva a segno dei furti all’interno della Chieda dei Frati Cappuccini ai danni dei fedeli che, concentrati nelle preghiere, non si accorgevano di nulla. Dopo quattro “colpi”, finalmente il fermo da parte delle Forze dell’Ordine.

I SOSPETTI. I militari l'hanno sorpresa a tentare di rubare il portafogli a una pensionata all'interno di una chiesa. La donna, sospettata di essere una ladra 'seriale', è stata identificata dopo alcune indagini su una serie di furti simili avvenuti recentemente nella Chiesa dei Frati Cappuccini di Porretta. Almeno quattro anziane fedeli erano state derubate, mentre erano sedute a pregare. La casalinga, già nota alle forze dell'ordine, è stata bloccata ieri mattina, mentre si aggirava con atteggiamento sospetto nella chiesa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento