Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Fontanelice

Notte di furti a Fontanelice: rubata auto in centro, poi razzia al bar

Fi sbotta: "Oramai il nostro territorio è diventato terra di conquista dei delinquenti" e chiede che venga convocato il Prefetto perché "la situazione sta diventando giorno dopo giorno davvero insostenibile"

Notte di furti a Fontanelice, dove al Bar “Dolce e amaro” alcuni malviventi si sono introdotti e hanno rubato la cassa, le slot e la tv. Non solo. Poi qualcuno si è intrufolato in un camper parcheggiato in zona Conca Verde e hanno rubato un'auto parcheggiata nel centro cittadino. La scorribanda solleva le polemiche dei residenti e la politica coglie la palla al balzo.

"Oramai  il nostro territorio è diventato terra di conquista dei delinquenti". Sono queste le parole di Simone Carapia, Capogruppo FI Imola e Nuovo Circondario Imolese, che ricorda che negli ultimi mesi la zona ha subito vari colpi: qualche settimana fa, ad esempio, si era registrato un furto anche nella Ferramenta del Paese e i ladri avevano provato ad entrare anche al bar Centrale. 

Fi accusa "lo Stato pagliaccio che depenalizza i reati come i furti facendo dei nostri paesi una terra di conquista per delinquenti, mettendo in pericolo non solo la cittadinanza ma anche le forze dell’ordine". Nel mirino di Carapia finiscono anche le "amministrazioni di sinistra del territorio, non in grado di dare risposte ai propri cittadini".
A questo punto il capogruppo forzista invoca una soluzione per "ritrovare la tranquillità perduta", e propone "che a livello circondariale si convochi il Prefetto perché la situazione sta diventando giorno dopo giorno davvero  insostenibile".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di furti a Fontanelice: rubata auto in centro, poi razzia al bar

BolognaToday è in caricamento