menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti in aeroporto: fingono di stare in fila per la pizza e borseggiano i viaggiatori

Individuati due ladri d'aeroporto: mentre uno dei due faceva da “palo”, l’altro avvicinava lo schienale della sua sedia a quella del cliente alle sue spalle

Borseggi e furti ai danni dei passeggeri del Marconi: la Polizia ha denunciato due uomini di origini algerine per il reato di tentato furto aggravato in concorso commesso presso l’aeroporto. In particolare, personale dell’Ufficio di Polizia di Frontiera aerea di Bologna, al fine di contrastare il fenomeno dei borseggiatori che frequentemente commettono furti a danno dei passeggeri dello scalo felsineo, ha predisposto dei servizi mirati nelle zone del terminal di maggiore transito, grazie ai quali è stato possibile individuare i due rei di origine algerina classe 1975 e 1985.

Il loro modus operandi – già conosciuto alle forze dell’ordine - consisteva nel fingersi clienti di una pizzeria molto affollata sita in zona arrivi dell’aeroporto. Mentre uno dei due osservava la situazione fungendo da “palo”, l’altro avvicinava lo schienale della sua sedia a quella del cliente alle sue spalle. Quindi il ladro infilava le mani nella giacca della vittima individuata asportandogli il portafoglio; dopo avere sottratto il denaro, lo riponeva all’interno della tasca della giacca del malcapitato, del tutto ignaro di quanto stava accadendo.

Tutta la scena è stata notata da una pattuglia in borghese della Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Bologna che prontamente ha bloccato i due rei prima che potessero darsi alla fuga. Uno dei due soggetti, è stato anche riconosciuto quale autore di un furto perpetrato con le medesime modalità, nel mese di dicembre 2017 e denunciato anche per questo reato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento