Furti a scooter e in auto, arresti e denunce

Gli interventi di questa notte

Sono stati trovati mentre armeggiavano sul cruscotto di uno scooter in via Righi. Per questo due uomini di 35 e 46 anni, rispettivamente cittadino italiano e marocchino, sono stati arrestati per tentato furto in concorso dalle volanti che controllavano la zona universitaria. I due avevano già aperto il frontalino e stavano lavorando sui cavi di accensione.

Poco più tardi, intorno all'una è toccato a un 27enne cittadino tunisino venire denunciato per tentato furto in un'auto in via Da Faenza. Il giovane aveva sfondato un finestrino in un'auto in sosta, per poi ripiegare quando ha sentito le urla di un residente. Tutti sono stati denunciati anche per violazione delle norme anti-coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento