Lascia il borsello in auto: bancomat sparito, conto svuotato

Complice una imprudenza della vittima due donne prelevano a raffica con la carta sottratta: arrestate e condannate

Ha lasciato il borsello in auto, con bancomat e anche codice pin annesso, e le due donne ne hanno approfittato pr compiere il furto. E' andata però male a una 23enne e a una 26enne, residenti nel campo nomadi di San Lazzaro, arrestate e condannate in direttissima a due anni per utilizzo fraudolento di carte di credito.

I fatti si riferiscono a mercoledì 7 agosto e -come riporta Modenatoday- e hanno avuto luogo fuori di un supermercato di Vignola, nel modenese. Il signore, un 83enne residente del posto, ha avuto un attimo di disattenzione mentre riponeva il carrello negli stalli del negozio. Il borsello è rimasto in macchina, e le due donne hanno avuto gioco facile nel prendere il portafoglio del signore. Dentro non solo la carta bancomat, ma anche il codice.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una pattuglia di militari, allertata dalla denuncia fatta dall'83enne, ha poi rintracciato le due in prossimità di uno sportello, intente a ritirare. Fermate, identificate e perquisite, addosso alle due è stato trovato tutto il denaro prelevato e anche il portafoglio. Sono quindi scattate le manette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 7 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus, mascherine gratuite: ecco come sarà la distribuzione in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, la Regione Emilia-Romagna dà tre milioni di mascherine gratis a tutti i cittadini

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • “Mio padre ha perso il lavoro e il frigorifero è vuoto, aiutateci": adolescente chiede aiuto al 112

Torna su
BolognaToday è in caricamento