Cronaca Piazza Maggiore

"La sesta bicicletta che mi rubano in Comune" lo sfogo della consigliera Scarano

Ennesimo furto proprio nell'edificio del Comune, Palazzo d'Accursio: "Tutti sanno dove vanno a finire le bici rubate, nessuno alza un dito"

"È la sesta bicicletta che mi viene rubata a Palazzo d'Accursio, zona che dovrebbe essere protetta e sicura e con le telecamere!". E' lo sfogo della vice Presidente del Consiglio Comunale di Bologna e consigliera della Lega Nord Paola Francesca Scarano, che - spiega una nota - privilegia le due ruote per gli spostamenti in città. "Ma il mezzo non è sicuro, non è protetto e non è tutelato - aggiunge la vicepresidente -. Tutti sanno dove vanno a finire le bici rubate, nessuno alza un dito".

SCORAGGIATA LA SCELTA DELLE DUE RUOTE. Non si può girare in auto, i bus non garantiscono la puntualità, gli scooter sono presi di mira e mancano i parcheggi e allora prendiamo la bici, caro Assessore Colombo, ma quante ne dobbiamo comprare in una settimana?". "È una città che non ci garantisce più in nessun modo - conclude - È molto triste questa verità ma è l'unica che abbiamo sotto gli occhi e la beffa suprema è che pure dentro al Palazzo Comunale, peraltro sede della Polizia Municipale, rubano le bici! Vergognoso e inaudito.

BISOGNA CONTRASTARE I FURTI IN QUALCHE MODO. "Non ha senso promuovere l'uso della bicicletta a Bologna senza, al contempo, combattere chi le ruba, addirittura dentro la sede del Comune e sotto le telecamere. Mi aspetto che l'assessore Colombo si faccia promotore e portavoce di politiche per la sicurezza dei ciclisti e di chi possiede una bicicletta, in modo da contrastare fattivamente e concretamente i numerosissimi furti giornalieri, altrimenti andare in bici a Bologna ci costa di più che affittare un'auto blu!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La sesta bicicletta che mi rubano in Comune" lo sfogo della consigliera Scarano

BolognaToday è in caricamento