menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto nell'ex ghetto: ruba la borsa alla turista, poi preleva al bancomat

Volto noto del borseggio indivuduato a poca distanza. Fondamentale l'sms di segnalazione dell'avvenuta transazione, comparso mentre la coppia avvertiva la Polizia

Una coppia di turisti seduta a pranzo in via de' Giudei, poi la borsa sparisce. Furto con borseggio scongiurato ieri a pranzo, quando la Polizia ha infine bloccato il ladro, che aveva appena finito di prelevare una grossa somma utilizzando una delle carte appena rubate.

La vicenda si è svolta in via De' Giudei. Secondo quanto ricostruito la coppia, cittadini italiani che stanno passando qualche giorno in città, era seduta a un tavolino di uno degli esercizi di ristoro del Ghetto ebraico, la borsa appoggiata su una sedia. Ad un tratto però l'accessorio non si trova più: immediata la chiamata al 113, mentre i due decidono tempestivamente di farsi un giro nei dintorni, per vedere se qualcuno ha visto qualcosa.

Un messaggio, ricevuto sul telefono di lei, una donna di 25 anni, avvisa entrambi che un prelievo è stato appena fatto con una carta in possesso alla ragazza. Nel frattempo la Polizia è arrivata e insieme si recano al più vicino sportello bancomat, trovando anche il reo, che aveva appena prelevato 250 euro.

Denaro e borsa restituiti, ma per l'uomo, originario della ex Yugoslavia di 31 anni, volto noto del borseggio in zona, è scattato l'arresto per furto aggravato e uso indebito di carte di credito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento