Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Zola Predosa, blitz in azienda di trasporti: dieci camion depredati nella notte

Ad agire due uomini con il volto travisato da fazzoletti. Uno è riuscito a fuggire, il sodale arrestato dai Carabinieri

Dieci camion depredati all'interno di un'azienda di trasporti di Zola Predosa. A mettere a segno il colpo, questa notte intorno all'1.35 circa, un moldavo, finito in manette.

E' intervenuta una pattuglia dei carabinieri, dopo che la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione di “accesso non autorizzato” proveniente da un sistema d’allarme automatico installato in un autocarro parcheggiato all’interno di una ditta di trasporti. I militari sono andati a controllare e giunti in prossimità dell’azienda hanno notato due persone, con il volto parzialmente coperto da un fazzoletto, che stavano rovistando nella cabina di guida di un autoarticolato.

Alla vista dei militari, un individuo è fuggito mentre l’altro, un 33enne moldavo, residente a Parma, armato di cacciavite e con le mani protette da guanti da lavoro, è stato catturato e successivamente arrestato per furto aggravato.

Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un paio di occhiali da sole, due pacchetti di sigaretti e alcune banconote asportate dalla cabina di guida dei 10 autoarticolati parcheggiati, marca Scania, Daf, Mercedes e Volvo, aperti attraverso il danneggiamento della serratura di apertura dello sportello lato guida.

Il 33enne, gravato da precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e definito dai militari come un professionista del furto con scasso, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri Bologna Borgo Panigale in attesa di essere tradotto in Tribunale per la celebrazione del rito direttissimo previsto per la mattina odierna

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zola Predosa, blitz in azienda di trasporti: dieci camion depredati nella notte

BolognaToday è in caricamento