Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Navile / Via Piero Gobetti

Rapina in via Gobetti, aggredito vigilante: due in fuga, terzo complice in manette

Hanno tentato di accedere all'interno degli uffici di un cantiere edile. Sorpresi sul fatto, uno di loro si si è scagliato scontro una guardia giurata, intervenuta dopo l'attivazione del sistema di allarme

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 36enne senegalese, senza fissa dimora, per tentata rapina impropria. E' accaduto giovedì scorso, intorno alle 5 del mattino, quando la centrale operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione di una persona che era stata fermata da un vigilante in via Pietro Gobetti.

Giunti sul posto, i militari hanno rilevato che il senegalese, supportato da altri due soggetti che sono riusciti a fuggire, aveva tentato di accedere all’interno degli uffici di un cantiere edile e, vistosi scoperto, aveva aggredito la guardia giurata che era intervenuta a seguito dell'attivazione dell'allarme anti-intrusione, installato nella struttura.
In attesa dell’udienza, slittata al mese prossimo per la richiesta dei termini a difesa, l’Autorità Giudiziaria ha disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti del 36enne che risulta gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in via Gobetti, aggredito vigilante: due in fuga, terzo complice in manette

BolognaToday è in caricamento