Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Vizzano

Sasso Marconi, furto in cantiere: tre arresti

Hanno reciso una recinzione e fatta incetta di materiale ferroso per poi rivenderlo, ma il colpo è andato a monte quando…

I Carabinieri della Stazione di Sasso Marconi hanno arrestato tre tunisini di 26, 29 e 33 anni per furto aggravato in concorso. Sono stati individuati nel corso di un intervento iniziato alle ore 12 di ieri, dopo che un cittadino aveva chiamato il 112 riferendo che tre sconosciuti avevano raggiunto via Vizzano a bordo di un Fiat Ducato e dopo aver rubato del materiale ferroso e vari spezzoni di cavo elettrico da una ditta lì nei pressi, si erano allontanati in direzione di Via Porrettana.
Rintracciati poco dopo dai Carabinieri, i soggetti, poi identificati nei tre tunisini tratti in arresto, si sono difesi dicendo che il materiale accatastato nel bagagliaio lo avevano trovato per strada in stato di abbandono e di averlo raccolto per rivenderlo.
Le prove raccolte dagli inquirenti hanno dimostrato, invece, che il materiale rubato era stato ammucchiato nella notte e depositato nei pressi di un varco aperto tramite effrazione nella recinzione metallica della ditta. I tre tunisini, gravati da precedenti di polizia, sono stati tradotti in Tribunale questa mattina per essere processati con il rito direttissimo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sasso Marconi, furto in cantiere: tre arresti

BolognaToday è in caricamento