Cronaca

Furto di carte di credito al Maggiore: scatta misura cautelare

Nei guai una 33enne. I furti nei reparti degenza del nosocomio

Una serie di furti di carte di credito nei reparti dove erano allettati alcuni pazienti. Per questo il tribunale di Bologna ha emesso una misura cautelare ai danni di una 33enne cittadina italiana originaria  di San Damaso nel modenese.
I fatti contestati risalgono fin dal 2019, dove sono stati riportati numerosi furti di carte all'interno dell'ospedale Maggiore di Bologna. I carabinieri della stazione Bertalia hanno avviato le indagini, arrivando poi all'identificazione della donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di carte di credito al Maggiore: scatta misura cautelare

BolognaToday è in caricamento