menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti in casa: fa le faccende domestiche, ladro entra dalla finestra

E' la brutta avventura toccata in sorte ad una donna, a Marzabotto

I Carabinieri della Stazione di Marzabotto hanno arrestato due albanesi per concorso in tentato furto in abitazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e ricettazione.

E’ successo ieri mattina, quando la Centrale Operativa della Compagnia di Vergato è stata informata che una banda di ladri aveva tentato di fare irruzione nell’abitazione di una cinquantenne, in località Lama di Reno. La donna era in casa ad occuparsi delle faccende domestiche, quando si è vista comparire dal nulla la faccia di uno dei due malviventi che stava per entrare dalla finestra, forzata mediante effrazione.

Avendo fallito il colpo, i due malviventi sono fuggiti velocemente a bordo di una Volkswagen Touran di colore bianco. Appresa la notizia, diverse pattuglie dei Carabinieri hanno bloccato tutte le vie di fuga e pochi minuti dopo sono riusciti a intercettare il veicolo.

I due ladri -un cinquantacinquenne alla guida e un ventiseienne seduto sul sedile di fianco -sono stati arrestati dai militari dell’Arma di Marzabotto. A bordo della Volkswagen Touran, i Carabinieri hanno trovato degli attrezzi da scasso, mentre a casa del cinquantacinquenne  sono stati sequestrati degli oggetti di probabile provenienza furtiva: un computer portatile, un tablet, uno smartphone e un lettore musicale.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, i due, gravati da precedenti di polizia specifici, sono stati accompagnati questa mattina in Tribunale, per l’udienza di convalida dell’arresto.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento