Furto in abitazione: "Sono entrati di giorno e hanno svaligiato casa. Non ne possiamo più"

La banda è entrata in azione in pieno giorno. Nel mirino una palazzina di tre piani a Castenaso

Una delle stanze 'visitate' dai ladri

Hanno preso di mira un appartamento al primo piano di una palazzina in via Galvani a Castenaso, e incuranti dei rischi sono entrati in azione. Una banda di malviventi, ieri pomeriggio, ha messo a segno un colpo riuscendo a intrufolarsi in un'abitazione, nonostante la porta blindata.

Una volta dentro hanno 'visitato' le camere da letto e il salone, mettendo tutto a soqquadro. Arrabbiata e a tratti ancora incredula la proprietaria: "Sono entrati in casa in pieno giorno, tra le 16 e le 17, incuranti del fatto che potessero essere visti da qualcuno ed è assurdo - racconta a BolognaToday Beatrice Fiorani -  A scoprire il furto è stato mio padre quando è tornato a casa. Ha trovato prima il cancello aperto, e poi la porta blindata non chiusa a chiave. Le porte dell'appartamento erano tutte aperte e la luce accese, tanto che ha pensato che fossimo rientrati prima. Poi è andato nelle stanze e ha trovato il delirio. I ladri hanno ribaltato tutto, aperto ogni cassetto rovesciando qualsiasi cosa sul pavimento, hanno fatto un disastro".

E ancora: "Di sicuro hanno rubato un orologio, alcuni oggetti in oro e anche della bigiotteria perché questo è il secondo furto che subiamo, sono già venuti a trovarci qualche anno fa. La prima volta hanno rubato di tutto dopo essere entrati dal terrazzo, e adesso solo quello che era rimasto, ma stiamo facendo ancora la conta dei danni perché dopo tutto quello che hanno combinato non è semplice".

I malviventi però, non si sono limitati ai cassetti perché hanno ttentato anche di smurare la cassaforte: "Abbiamo notato che una cassetta degli attrezzi che era in terrazza non era al suo posto e che hanno provato a smurare la cassaforte senza riuscirci - incalza la donna - quindi dopo aver provato più volte forse hanno rinunciato e sono scappati. La porta blindata non è servita a nulla, adesso stiamo montando il nuovo sistema di allarme. Non si può stare più tranquilli neanche in casa propria, è assurdo e una vergogna. Voglio ringraziare le forze dell'ordine e soprattutto le pattuglie degli assistenti civici, che lanciato l'allarme  si sono attivate immediatamente".

Su quanto accaduto è stata presentata regolare denuncia.

furto castenaso 2-3-2

Potrebbe interessarti

  • Forno a microonde: fa veramente male alla salute?

  • L'olio di arachidi fa male? Ecco la verità

  • Spioncino digitale: come avere al sicuro la propria casa

  • Segreti e benefici del Tai Chi Chuan

I più letti della settimana

  • Incidente in A14 tra Forlì e Cesena, muore ragazzo di San Lazzaro di Savena

  • Concorso Mibac, bando per 1052 vigilanti: requisiti e materie d'esame

  • Nadia Toffa è morta: aveva scelto Bologna per la sua prima uscita pubblica

  • Incidente mortale sulla A14: chi era la giovane vittima

  • Interporto, scuoiano una pecora nel parcheggio: tre denunciati

  • Incidente in A14, Vigili del Fuoco ed elisoccorso in azione

Torna su
BolognaToday è in caricamento