rotate-mobile
Cronaca San Pietro in Casale

San Pietro in Casale, tenta furto nel centro di preghiera islamico poi malmena il custode

Sorpreso a trafugare alcuni attrezzi da lavoro e materiale edile di proprietà dell’associazione, si è scagliato contro il custode del centro: arrestato 53enne

Si è introdotto per rubare all'interno del centro di preghiera islamico di San Pietro in Casale. Pizzicato all'opera dal custode del centro, non avrebbe esitato a malmenarlo per guadagnare la fuga. Così è stato tratto in arresto un 53enne italiano.

E' accaduto ieri, all’interno del centro “THE AHMADIYYA MUSLIM JAMA”. Il predone si era introdotto nell'area, asportando alcuni attrezzi da lavoro e materiale edile, di proprietà dell’associazione. Il malintenzionato, però, non si era accorto della presenza del custode, che nel tentativo invano di ostacolargli la fuga è stato aggredito.

La vittima ha quindi allertato il 112. Così,  una pattuglia dei carabinieri, che gravitava in zona, è riuscita ad individuare il fuggiasco nelle vicinanze. Il 53enne è stato quindi tratto in arresto e verrà giudicato nella mattinata odierna presso il Tribunale di Bologna, secondo il rito della direttissima. La refurtiva è stata restituita all’associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Pietro in Casale, tenta furto nel centro di preghiera islamico poi malmena il custode

BolognaToday è in caricamento