Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Rizzoli

Furto da Coin: 'Signora apra quelle buste', all'interno 776 euro di collant

Ben 82 confezioni di calze da donna e pensava di passare inosservata. Ieri giornata di taccheggi in centro: dalla 28enne inseguita all'uomo che 'sì veste a strati'

Calze da donna per un totale di 776 euro. E' quanto ha cercato di rubare dal negozio Coin di via Rizzoli una bolognese di 46 anni, incensurata.  

Alle 11.30 la Polizia è stata allertata da un vigilante che ha bloccato la donna all'uscita: all'interno di due buste di carta gli agenti hanno rinvenuto ben 82 confezioni di collant di varie marche, prive del dispositivo anti-taccheggio. E' stata denunciata per tentato furto. 

Ma non è stato il solo episodio nella giornata di ieri: è stata rincorsa in via Indipendenza la 28enne lodigiana che alle 13, in compagnia di un'altra ragazza, ha portato via capi di abbigliamento per 40 euro da H&M. Denunciata per furto aggravato in concorso con ignoti e anche per ricettazione poiché la Polizia l'ha trovata in possesso di 5 paia di jeans, rubati poco prima nel negozio Tezenis. 

Come si suol dire "si è vestito a strati" il cittadino tunisino di 41 anni, con precedenti specifici, denunciato per tentato furto al negozio Oviesse di via dei Mille ieri pomeriggio poco dopo le 16.30.  Aveva indossato una giacca del valore di 56 euro sotto il suo cappotto, ma quando ha preso l'uscita si è attivato l'allarme. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto da Coin: 'Signora apra quelle buste', all'interno 776 euro di collant

BolognaToday è in caricamento