"Sono incinta" ma non è vero: ladra cerca di farla franca con 1.200 euro di refurtiva

San Ruffillo, furto alla Coop: due ragazze pizzicate dalla vigilanza, poi arriva la Polizia

Era mezzogiorno di ieri quando un vigilante della Coop di San Ruffillo nota due ragazze sospette aggirarsi nel settore "salute". E infatti nelle loro borse viene trovata la refurtiva, che complessivamente conta 1.200 euro in cosmetici: una bella cifra. A quel punto interviene la Polizia. 

Una delle due ragazze, entrambe rumene e senza fissa dimora classe '91 e '83) al momento dell'arresto quella più giovane dichiara di essere incinta e a quel punto viene condotta al Sant'Orsola per gli esami del caso. Le analisi però non svelano alcuna gravidanza e le due ladre andranno in direttissima questa mattina. Entrambe hanno diversi reati e per loro è stato per questo richiesto anche il foglio di via. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento