Via Lame, rapina al minimarket: scoppia parapiglia, ladro in arresto

Intervenuta la polizia, il malvivente - un cittadino iracheno di 27 anni - è stato tratto in arresto e ora dovrà rispondere di rapina impropria

Ladro sorpreso in azione al minimarket. Intervenuta la polizia, il malvivente - un cittadino iracheno di 27 anni - è stato tratto in arresto e ora dovrà rispondere di rapina.

E' accaduto ieri sera in via Lame. Da quanto riferito dagli agenti, una volta giunti sul posto hanno trovato due uomini che litigavano. Uno era il ladro, l'altro un parente della titolare del negozio, intervenuto dopo che la donna, attraverso le telecamere installate nel market, aveva visto lo straniero trafugare della merce. Non solo. L'esercente aveva riconosciuto il soggetto come l'autore di un precedente furto subito pochi giorni prima, per un ammontare di circa 300 euro. 

Per bloccare il balordo in azione è quindi intervenuto il parente della donna. E' scoppiato il parapiglia, quando il ladro si è visto scoperto. E' nata una colluttazione, infine l'arrivo della polizia. Il 27enne, già gravato da precedenti, è finito in arresto per rapina impropria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento