Cronaca Centro Storico / Via Ugo Bassi

Furto in via Ugo Bassi: giovani taccheggiatrici all'opera tra foulard e borsette

Fermate due 19enni, con le borse zeppe di capi d'abbigliamento e accessori, private delle placche antitaccheggio. Condannate per direttissima: 3 mesi di reclusione e 100 euro di multa. Pena sospesa

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato due 19enni - di nazionalità rumena e senza fissa dimora - per furto aggravato in concorso. L’arresto è stato eseguito presso un negozio di abbigliamento in via Ugo Bassi a Bologna, lo scorso lunedì.

Le due ragazze sono state bloccate all’uscita del locale con le borse zeppe di capi d'abbigliamento e accessori. Erano riuscite a varcare le porte, senza che i dispositivi antitaccheggio suonassero, perché le placche di rilevazione erano state preventivamente asportate e nascoste tra le corsie del negozio.

il giorno dopo, nelle aule giudiziarie di via Farini, è stato celebrato il rito direttissimo. L’arresto è stato convalidato e le due ragazze, una incensurata e l’altra gravata da precedenti di polizia specifici, sono state condannate al pagamento di 100 euro di multa e alla reclusione di 3 mesi. Pena sospesa.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in via Ugo Bassi: giovani taccheggiatrici all'opera tra foulard e borsette

BolognaToday è in caricamento