menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gaggio Montano, tentano furto di parmigiano: inseguiti e arrestati

I carabinieri di Vergato hanno arrestato due cittadini moldavi: avevano provato a rubare del formaggio in un caseificio di Torretta

Tentano di rubare alcune forme di parmigiano nel Comune di Gaggio Montano, ma i carabinieri di Vergato li inseguono e così due uomini moldavi, un 24enne domiciliato a Castel San Pietro e un 38enne senza fissa dimora, finiscono in manette.

È successo ieri notte, intorno alle 4, al caseificio Fior di Latte, località Torretta. I due malviventi alla vista dei militari, arrivati sul posto dopo l'allarme, sono scappati e hanno cominciato una lunga, ma invana, fuga. Prima per i boschi, poi a bordo di un'auto rubata. Infine verso la stazione dei treni di Riola, dove però i carabinieri li hanno arrestati mentre cercavano di partire per Bologna.

In tutto, oltre alla pattuglia in zona, una ventina i militari impiegati nella ricerca dei due ladri. Proprio durante un posto di blocco, infatti, i carabinieri hanno notato i due fuggitivi a bordo di una Fiat Panda rubata che cercavano appunto di scappare. Inseguiti ancora una volta dai militari, i due uomini  sono scesi dall'auto e si sono dileguati di nuovo nel bosco. A ritrovarli e arrestarli, infine, esausti e sporchi di fango, avvistati mentre camminavano sui binari, una pattuglia di militari in borghese.

Entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, il più giovane è finito in carcere per aver violato una misura cautelare,  arresti domiciliari, che gli era stata concessa in passato. Nei confronti del 38enne invece il giudice, durante il processo per direttissima, ha disposto un divieto di dimora nella Città metropolitana di Bologna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento