Ozzano: auto ariete contro la pasticceria, sfondata la vetrina. Ingenti i danni

Il titolare dell'attività 'Dolci Momenti': "Abbiamo sentito un forte rumore e le mura del palazzo tremare"

Una delle vetrine sfondate dall'auto

Ha rubato un'auto e sfondato a retromarcia l'ingresso laterale e le vetrine della pasticceria 'Dolci Momenti' a Ozzano, in viale 2 giugno. E' successo questa notte, pochi minuti dopo la mezzanotte: ad agire sarebbe stato un uomo in solitaria, notato da numerosi residenti che si sono affacciati alle finestre e dai balconi dopo aver sentito il forte rumore di vetri infranti, così come il titolare dell'attività che abita sopra il locale.

Giovanni Foti è il proprietario della pasticceria, e a BolognaToday racconta: "Abbiamo sentito un rumore fortissimo e poi le pareti del palazzo  tremare. Qualcuno ha preso una macchina rubata e approfittando del fatto che davanti la mia attività non ci fossero vetture parcheggiate, ha preso un'auto e a retromarcia ha sfondato le vetrata laterale . La pasticceria è al piano terra di un palazzo, e noi abitiamo poco più su - incalza - Personalmente non ho visto nessuno, non ho fatto in tempo, ma alcuni vicini hanno raccontato di aver notato un uomo alto, con il cappello e un giubbotto scappare con questa vettura a fari spenti".

Tantissimi i danni arrecati all'attività, per rubare 'solo' pochi spiccioli: "Non sappiamo ancora quantificare il danno - sottolinea Foti - perchè è stato distrutto l'ingresso laterale a destra. Non c'era nulla da rubare, e il ladro ha preso solo il cassetto del fondo cassa ed è scappato, ma dentro c'erano pochi spiccioli. Sono anni che lavoriamo qui, abbiamo subìto qualche furto ma mai una cosa del genere"

Quello di stanotte è il terzo furto messo a segno nel giro di pochi giorni a Ozzano: l'altro ieri infatti, ignoti hanno fatto irruzione nella Mec Fuge - Servizi Industriali srl , e una volta dentro hanno devastato i locali e macchinari al piano terra, rubando attrezzi e un furgone carico di merce. Sempre nella stessa notte, qualcuno ha puntato ai locali della Cbl Design a Ponte Rizzoli, rubando borse.

Non solo, la notte del 12 ottobre a San Lazzaro, ignoti con un'auto sempre a retromarcia hanno sfondato le vetrine del negozio 'Kendy&Design' in piazza Trebbi, rubando sempre il fondo scassa, scappando poi senza lasciare alcuna traccia. 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Incidente stradale, esce di strada e si schianta contro la recinzione: è grave

  • Coronavirus Emilia-Romagna, il bollettino: 44 nuovi casi, un morto a Bologna. Allerta per "focolai di rientro dalle vacanze"

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Lite per il distanziamento a bordo: sul bus arrivano i Carabinieri

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento