menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba attrezzi e denaro agli operai: 43enne inseguito e consegnato alla Polizia

Derubati mentre lavoravano alla ristrutturazione di un negozio, così l'hanno inseguito e consegnato alla polizia

Due operai inseguono un ladro e lo fanno arrestare dalla polizia di Perugia. E' accaduto venerdì mattina intorno alle 9.30, quando il 113 è stato allertato da una telefonata che segnalava un furto e che l'autore di un  furto era stato bloccato dalle vittime.

Giunti sul posto gli agenti hanno trovato un furgone e tre persone: due operai albanesi e un 43enne italiano, di Bologna, giostraio, temporaneamente domiciliato in città. Gli operai hanno raccontato di essere stati derubati mentre si trovavano al lavoro per la ristrutturazione di un esercizio commerciale. Uno dei due si è accorto che uno sconosciuto si è introdotto nel negozio, ha rubato un trapano e poi è scappato.

A quel punto è iniziato l’inseguimento. Il ladro ha buttato il trapano, ha attraversato la strada e continuato a correre, ma l’operaio non ha mollato continuando a rincorrerlo, mentre l'altro raggiunge collega e ladro a bordo del furgone.

Non era il primo colpo della giornata per il 43enne: aveva rubato anche il marsupio di un altro operaio, moldavo, con 235 euro dentro. Il ladro, con numerosi precedenti di polizia, è stato arrestato; è già stato processato per direttissima. La refurtiva è stata restituita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento