Cronaca Reno / Via di Bertalia

Via Bertalia, agguato alle spalle: donna in ospedale per il furto di un telefonino

Aggredita, strattonata, il portacellulare che aveva al collo strappatole via con forza: così una donna di 53 anni ieri, in pieno giorno, è rimasta vittima di una rapina. In fuga l'aggressore, ferita la malcapitata

via Bertalia, nei pressi dell'aggressione

Aggredita alle spalle, strattonata, il portacellulare strappatole via con forza: così una donna bolognese di 53 anni ieri è rimasta vittima di una rapina. Il fatto si è consumato in piena mattinata, intorno alle ore 10, in via Bertalia.

La vittima percorreva la strada a piedi, in direzione di via Zanardi, quando improvvisamente ha sentito dei passi alle spalle. Qualcuno le si è avvicinato, poi l'ha afferrata da dietro per portarle via il telefonino, riposto in una custodia che la malcapitata portava appesa al collo. Il malintenzionato - il cui volto la 53enne non è riuscita a scorgere bene, data la celerità dell'agguato e l'assalto alle spalle - nello sfilare via il telefono ha strattonato la sua 'preda', facendole perdere l'equilibrio e rovinare a terra. A quel punto il malvivente, bottino alla mano (un cellulare Nokia) è scappato via, dileguandosi per le vie limitrofe.

Sul posto è stata allertata la Polizia, ma dell'uomo nessuna traccia più. La donna, rimasta ferita durante la caduta, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore per le cure del caso. Indaga la Polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bertalia, agguato alle spalle: donna in ospedale per il furto di un telefonino

BolognaToday è in caricamento