Cronaca Navile / Via Antonio di Vincenzo

Via Di Vincenzo: spaccata con tombino in un negozio di alimentari

In due, con la grata di un tombino hanno spezzato un lucchetto e forzato la porta di ingresso, ma qualcosa è andato storto: 30enne in manette, complice in fuga

Blitz nella serata di ieri in un negozio di generi alimentari al civico 41 di via Di Vincenzo, alla periferia della città. Qui due uomini, muniti di una grata di un tombino, hanno
sradicato il lucchetto e forzato la serratura dell'esercizio. Ma il 'colpo' è riuscito 'gobbo' ed uno dei due ladri è finito in manette.

A 'rompere le uova nel paniere' è stata la segnalazione di un cittadino, che ha allertato le forze dell'ordine, dopo aver visto i due individui armeggiare intorno al negozio. Quando una volante della polizia è giunta sul posto, ha intercettato un uomo vestito di scuro che scappava via, a piedi.

Ingaggiato un repentino inseguimento, il fuggiasco ha tentato di far perdere le sue tracce rifugiandosi all'interno di una recinzione privata e poi nascondendosi sotto un'automobile. Qui è stato raggiunto dagli agenti. Perquisito, l'uomo è stato trovato in possesso di un cutter. Successivamente è stato anche riconosciuto come uno dei due autori della spaccata dalla persona che aveva richiesto l'intervento della polizia. 

Il ladro - un cittadino tunisino di 30 anni, con diversi precedenti per droga e reati contro il patrimonio, nonchè gravato da un divieto di dimora nel comune - è stato arrestato per furto aggravato in concorso e denunciato per porto abusivi di armi o oggetti atti ad offendere. Il sodale, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Di Vincenzo: spaccata con tombino in un negozio di alimentari

BolognaToday è in caricamento