menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rientrano a casa, ci sono i ladri: picchiati, legati e rapinati

Sui fatti stanno indagando i Carabinieri

Due persone sono state percosse, legate e rapinate all'interno della propria abitazione, una villetta nel comune di Castenaso. I fatti si sono svolti nella notte tra venerdì e sabato, ma la vicenda è emersa nella ultime ore.

Le vittime della vicenda sono due coniugi: lui classe 1964, lei classe 1973. Secondo quanto riportato in una prima ricostruzione, i due hanno incrociato tre malviventi incappucciati al rientro nella propria abitazione. I dettagli della dinamica sono ancora al vaglio dei Carabinieri di Castenaso e della compagnia di San Lazzaro, ma secondo un primo report ci sarebbe stato un tentativo di reazione da parte delle vittime, che a sua volta ha scatenato la rabbiosa reazione dei malviventi.

I due sono stati prima picchiati, poi legati con delle fascette e infine fatti sedere a terra. Nel frattempo i tre razziatori hanno messo a soqquadro l'appartamento in cerca di ori e preziosi, andandosene via dopo qualche tempo con una non ancora quantificata refurtiva, tra cui molto denaro. Una volta dileguati i malviventi e allertati Carabinieri e soccorsi, la coppia è stata medicata all'ospedale, ed entrambi ne avranno per una decina di giorni. Si riaffacciano gli episodi di rapine in casa: a gennaio un episodio analogo accadde a Granarolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento