Cronaca Borgo Panigale / Via Antonio Cavalieri Ducati

Via Ducati, rapina in sala scommesse: bottino da oltre 2mila euro, con una pistola giocattolo

Fuggi-fuggi nel locale. La commessa si è accorta che l'arma era finta, ma solo troppo tardi: via l'incasso delle puntate e del bar.

Rapina da oltre 2mila euro a segno ieri sera nella sala scommesse "Gamenet" di via Cavalieri Ducati. Il colpo - consumato dietro la minaccia di una pistola giocattolo - è avvenuto intorno alle 21.30.

Un uomo di statura media, con il volto mezzo travisato, si sarebbe introdotto nel locale dirigendosi verso il bancone dietro al quale un'impiegata stava raccogliendo le puntate. Nel locale erano presenti diversi clienti, che si sarebbero dati al fuggi-fuggi, non appena il bandito ha estratto una pistola. Alcune persone hanno imboccato la via d'uscita, in due invece si sono rifugiati nel bagno.

Nel frattempo il rapinatore, puntando l'arma contro l'impiegata, ha scavalcato il bancone e prelevato tutto il contante incassato con le scommesse. Poi si è diretto verso il bar, prosciugando anche una seconda cassa. E' stato solo allora che la dipendente si sarebbe accorta che la pistola impugnata dal malintenzionato era un giocattolo. A quel punto la donna -  -come ha poi riportato ai poliziotti intervenuti sul posto - si sarebbe avventata sul malvivente, nel tentativo di bloccargli la via d'uscita. L'uomo, pero', si è facilmente liberato ed è sparito, facendo perdere le proprie tracce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ducati, rapina in sala scommesse: bottino da oltre 2mila euro, con una pistola giocattolo

BolognaToday è in caricamento