Cronaca

Disgelo | Tubi ghiacciati e infiltrazioni, danni nelle nostre case

Molte le segnalazioni giunte da cittadini che pagano lo scotto del ghiaccio e della neve che scivolano via. Ecco come comportarsi

In questi giorni “da lupi”, sul nostro territorio non si sono registrati particolari disagi come la mancanza di acqua o luce, tuttavia i danni costeranno cifre ingenti non solo alle amministrazioni, ma anche ai cittadini di Bologna e provincia.
Secondo gli esperti il peggio è passato, ma una settimana di abbondanti nevicate lasciano un’eredità pesante ai bolognesi: oltre alle lastre di ghiaccio sulle strade e alle “stalattiti” pendenti dalle grondaie, vere e proprie lame che più di un’occasione hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, molti cittadini devono fare i conti con le conseguenze delle ghiacciate anche all’interno loro case.  
A causa del peso della neve, molte grondaie si sono schiantate al suolo, provocando la rottura dei tubi di pluviali che, a causa delle perdite d’acqua, si sono completamente congelati spesso cedendo a loro volta.

Tubi ghiacciati-2Ghiacciati e inaccessibili in questi giorni anche gli scarichi dai tetti: la neve disciolta non riesce a defluire e provoca l’ingresso dell’acqua che si traduce in ampie macchie giallastre sulle pareti, se non in veri e propri allagamenti.

Bologna Today ha chiesto ad un geometra-amministratore di condominio come comportarsi.
Perché così tanti bolognesi segnalano questi disagi?
“Effettivamente diversi condòmini ci hanno segnalato macchie di umidità e addirittura pareti che trasudano acqua. La nevicata è stata eccezionale e prolungata e ciò non ha permesso uno scioglimento graduale, dando spesso luogo al congelamento dei tubi di gronda, interni ed esterni, e quindi a infiltrazioni attraverso i muri delle nostre case. A volte la neve può battere o sgocciolare direttamente sulle pareti esterne e anche in questo caso viene assorbita dall’intonaco o penetra attraverso una fessurazione. Le infiltrazioni possono venire anche dall’alto, e si riscontrano sui soffitti di sottotetti o mansarde, in quanto alcuni tegole di copertura possono slittare sotto il peso della neve”.
Come comportarsi in questi casi?
“Il condominio stipula una polizza per i danni al fabbricato o alle parti comuni; è necessario quindi rivolgersi subito all’amministratore o ad un suo delegato, consiglio di fotografare le macchie e di aerare, per quanto possibile con queste temperature rigide, o riscaldare i vani interessati. Un altro suggerimento, non ultimo per importanza, la pazienza, poiché non è pensabile tinteggiare in questo periodo. Bisogna stabilire l’entità del danno, far asciugare le pareti e attendere temperature più miti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disgelo | Tubi ghiacciati e infiltrazioni, danni nelle nostre case
BolognaToday è in caricamento