rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Gianluca Vacchi indagato per la sua nuova villa in Sardegna da 15 milioni

La Procura di Tempio Pausania ha aperto un fascicolo per presunti abusi edilizi. Il progetto prevede 15 stanze, un campo da padel e una discoteca. Gli avvocati dell'imprenditore: "Dimostreremo che non c'è nessuno abuso"

La Procura di Tempio Pausania ha iscritto nel registro degli indagati Gianluca Vacchi per presunti abusi edilizi nella villa in costruzione a Pantogia, a Porto Cervo. Il procuratore di Tempio, Gregorio Capasso, avrebbe iniziato una serie di indagini per capire e la nuova residenza di lusso, del valore di circa 15 milioni di euro, rispetti le cubature previste e autorizzate dal progetto. Lo riferisce il quotidiano “L’Unione Sarda”.

Un progetto faraonico

Il progetto immobiliare prevede la realizzazione di 15 stanze, una discoteca, un campo da padel 1200 metri di terrazze. Da tempo è sotto osservazione da parte dell’Ufficio tecnico del Comune di Arzachena. Pochi giorni ha fa l’amministrazione comunale della località sarda ha emesso un’ordinanza comunale di demolizione e ripristino di alcune aree della villa, ritenute in eccesso rispetto al progetto ordinario e formalmente approvato.

I legali di Vacchi: "L'edificio è conforme a quanto autorizzato"

"La vicenda ci è nota e stiamo lavorando con il Comune per dimostrare che non vi è alcun abuso edilizio e che l'edificio è conforme a quanto autorizzato, fermo restando che la contestazione riguarda una porzione molto modesta rispetto alla superficie complessiva della villa". Lo dicono in una dichiarazione i difensori di Gianluca Vacchi, avvocati Gino Bottiglioni e Gian Comida Ragnedda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianluca Vacchi indagato per la sua nuova villa in Sardegna da 15 milioni

BolognaToday è in caricamento