Cronaca

Trovato senza vita l'antiquario Gianni Scanabissi: era scomparso il 6 luglio

Lo si cercava da una settimana, da quando si era messo in viaggio sulla sua auto. Per lui preoccupazione e appelli: ieri la terribile scoperta

Gianni Scanabissi era un antiquario in pensione. Il 6 luglio avrebbe dovuto cominciare le sue vacanze insieme alla compagna, al fresco, dai figli di lei nel Parmense. Qualcosa però è successo e l'epilogo della scomparsa di questo 72enne bolognese è il peggiore. 

Sparito nel nulla giovedì scorso, Scanabissi era entrato in autostrada a Borgo Panigale alla guida della sua auto (con lui anche il suo gatto): lui e la compagna erano partiti con due auto diverse, ma lei lo aveva superato, anticipandolo di un po'. L'uomo però non è mai arrivato a Borgo Val di Taro - Berceto dove era atteso ed è subito scattato l'allarme: la denuncia di scomparsa, l'appello del figlio sui social, la scheda sul sito di Chi l'ha Visto. 

Scanabissi è stato ritrovato ieri, a una settimana dalla scomparsa senza vita, nella zona di Case Filagni (Valomozzola), nei pressi di Ghiare.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita l'antiquario Gianni Scanabissi: era scomparso il 6 luglio

BolognaToday è in caricamento