rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Polizia, Gianni Tonelli continua lo sciopero della fame: 'Vogliono intimidirmi'

Continua la protesta del segretario nazionale del Sindacato Autonomo di Polizia: nonostante il malore che lo ha colto la settimana scorsa, non intende mollare: 'Sono un uomo libero'

47 giorni senza cibo: continua la protesta di Gianni Tonelli, segretario nazionale del SAP - Sindacato Autonomo di Polizia -, nonostante il malore che lo ha colto la settimana scorsa in Piazza Montecitorio, è stato dimesso dall'ospedale, ma non intende mollare. 

Lo sciopero della fame di Tonelli è iniziato lo scorso 21 gennaio per denunciare "la debilitazione dell’apparato della pubblica sicurezza e contro una serie di azioni repressive che si sono concretizzate in vari procedimenti disciplinari". In pratica era stato colpito da un provvedimento disciplinare per aver mostrato, nel corso di trasmissioni televisive, abbigliamento e attrezzature della Polizia, criticando i tagli e la non adeguatezza delle dotazioni.

"Non vi è più nessuna considerazione di noi e ogni asino che raglia, finiamo alla sbarra. Ci fanno lavorare in ambienti luridi, non ci formano, non ci forniscono equipaggiamenti e ambienti di normale dignità rispetto a qualsiasi altro professionista" ha scritto oggi in una nota. 

Ieri ha registrato un video in cui ribadisce la sua posizione: 'Il palazzo ha cercato di intimidirmi, in verità sono due mesi che cercano di mandare messaggi - ha detto visibilmente provato davanti alla telecamera, come a dire - adesso arriva la schicchera, la tranvata". Per Il segretario Sap si tratta invece di "quattro sciocchezze, come la maglietta 'I love polizia', il materiale che non era più in uso, stupidaggini costruite in maniera dilettantesca e raffazzonata, la dinamica degli eventi dimostra che sono in fortissima difficoltà .. Sono un uomo libero come voi". Tonelli lancia un invito per mercoledì mattina a Roma in Piazza Montecitorio dalle 11, dove è ormai in piante stabile con un gazebo. 

Nei giorni di ricovero in ospedale, diversi rappresentanti delle istituzioni hano fatto visita al segretario imolese: i senatori Carlo Giovanardi, Mario Mauro Gaetano Quagliariello e Maurizio Gasparri, il capogruppo di Forza Italia alla Camera Rebato Brunetta, il deputato di Forza Italia Elio Vito e  il consigliere di Fratelli d'Italia alla Regione Lazio Fabrizio Santori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia, Gianni Tonelli continua lo sciopero della fame: 'Vogliono intimidirmi'

BolognaToday è in caricamento